LA FORCELLA TENDIFILO TRASLABILE

E’ il cuore del sistema. La “v” della forcella abbraccia il palo di testata, mentre le sue estremità distali sono attraversate e unite da un perno.
 

ll perno ha due fori, dove si incastrano i fili accoppiati. Per tendere i fili si fa ruotare il perno con una piccola leva, che viene poi bloccata con un singolo, semplicissimo movimento una volta raggiunta la tensione desiderata.

Con la testata a tubolare la traslazione della forcella verso l’alto o verso il basso, senza ridurre la tensione dei fili, e agevole e richiede poca forza: la si può fare a mano oppure con l’aiuto di un traslatore a rullo tascabile, fornito in dotazione.